C GOLD

CLASSIFICAZIONE
POULE PROMOZIONE | GIORNATA 1

CLASSIFICA P
#1 CORONA PLATINA 38
#2 PIZZIGHETTONE 30
#3 GILBERTINA 28
#4 PREVALLE 26
#5 GAZZADA 24
#6 SARONNO 24
#7 LUMEZZANE 24
#8 MILANO 3 22
#9 BUSTO ARSIZIO 22
#10 GALLARATE 20
#11 CERMENATE 20
#12 NERVIANESE 20
#13 ARCISATE 18
#14 GARDONESE 16
#15 ROMANO LOMBARDO 14
#16 ISEO 6

PIADENA ALLUNGA A PIU' 6


Piadena allunga il passo e prenota il primo posto in largo anticipo. La MgKvis (Lorenzetti 19, Tinsley 18) doma rapidamente Nerviano (Colnago 15, Priuli 13) con un secondo quarto da 30-9 che vale il 54-30 della pausa lunga, e chiudendo con 5 uomini in doppia cifra allunga a più 6 sulle inseguitrici. La seconda forza Gazzada (Matteucci 16) cade a sorpresa contro Prevalle (Raskovic 14, Azzola e Scekic 12): la formazione di Biffi incappa in una serata disastrosa dall'arco (2/24 da 3) e i bresciani dominano a rimbalzo (50-32 totale) mandando progressivamente in panne l'Amalplast (16-12 al 10' ma 29-38 al 20' e 33-52 al 28') nonostante il rientro di Bolzonella e il debutto di Ravazzani. A segno anche Pizzighettone (Montanari 25, Pedrini 16) che fa bottino contro Milano3 (Giocondo 18, Iacono 17): la compagine di Giubertoni spara a raffica nel primo tempo (49-33 al 20') e amministra il vantaggio nella ripresa. Stop in volata invece per Cermenate (Guidi 22, Brambilla 19) che inciampa in volata contro Romano (Villa 16): la formazione di Mazzali parte fortissimo (24-11 al 7') e guida con sicurezza per lunghi tratti (53-40 al 23'), ma la Evolut ribalta le sorti del match nel terzo quarto (60-61 al 28') e trova il guizzo vincente col 2/2 ai liberi di Villa mentre i padroni di casa falliscono per due volte in lunetta il sorpasso. Fattore campo decisivo per la Bustese (Vai 17, Arui 11) che regola Iseo (Dalovic 19) con un secondo quarto a tutto gas (40-26 al 20'); l'Argomm rientra dal meno 18 al meno 6 ma non basta per riaprire il match. A segno anche Soresina (Roljic 19, Banic 12) che passa a Gallarate (Hidalgo e Ciardiello 23): l'assenza di Croci e la perdita di Calzavara (taglio ad un sopracciglio dopo 2') costano care alla Safco Engineering che deve inseguire fin dall'avvio (12-20 al 10') e si arrende quando Banic spreme sostanza pura in 7'.

IL BIG MATCH

Lumezzane-Baj Valceresio 65-69

LUMEZZANE: Molenius 9, Ciaramella 3, Gandoy 8, Rinaldi 12, Caramatti 7, Fossati 9, Borghetti L., Arici 10, Gaibotti ne, Rotundo, Mora 7. All. Crotti   
VALCERESIO: Lepri 16, Clerici 16, Bellotti L. 14, Bergamaschi 13, Tonella 2, Bellotti P. 2, Giglio 2, Bianchi ne, Florio 2, Gardelli 2, Fiamberti, Bolzonella. All. Bianchi      

La Valceresio sorprende Lumezzane nel turno inaugurale. La formazione di Crotti si affloscia a sorpresa dopo un avvio a tutto gas (25-10 al 10') e nonostante il predominio a rimbalzo (44-30 totale il duello sotto i tabelloni) lascia spazio alle ripartenze della Baj prodotte grazie all'aggressività della difesa (decisivi i 15 recuperi che valgono 29 viaggi in lunetta). Dopo il primo quarto a senso unico i varesini iniziano a risalire la china (36-29 al 20') con l'atipicità della coppia Clerici-Bergamaschi. La partita cambia senso nel terzo quarto con i biancoverdi che sorpassano (46-48 al 30') grazie alle iniziative in campo aperto. Nel finale un guizzo di Clerici e i liberi di Bellotti e Lepri firmano il decisivo 61-66 del 38', Lumezzane torna a meno 2 negli ultimi secondi ma gli ospiti sono freddi in lunetta.

Pubblicato da Giuseppe Sciascia
©RIPRODUZIONE RISERVATA
©2019 lombardiacanestro.it
Powered by ADR Comunicazione s.n.c. di Riccardo Brivio & co.
I risultati e le classifiche presenti sul sito sono da intendersi ufficiosi in attesa di omologazione.

Vai alla stagione 2017/2018